Translation in process
We're updating the page. There might be some translation errors. Sorry about that ;-)

Anemoni

Informazioni generali

Gli Anemoni appartengono al Phylum degli Cnidari,che comprende coralli molli e idrozoi. I primi classificatori denominarono gli anemoni on "zoofiti" o piante animali, a causa della loro somiglianza ai fiori, ma la moderna classificazione raggruppa gli anemoni, meduse, idra e coralli nel Phylum degli Cnidari.All'interno di questo Phylum, gli anemoni sono inseriti nella classe degli Antozoi;gli anemoni si distinguono dagli altri antozoi e inseriti nella sottoclasse Zooantharia (o Esacoralli) che è costituita da due ordini distinti: gli Attinari (i veri anemoni) e i Ceriantari, che si distinguono dai primi per il loro coropo allungato e l'assenza del disco basale.
Tutti gli anemoni sono degli ottimi carnivori, capaci di catturare pesci e piccoli crostacei, paralizzandoli con i tentacoli acuminati e divorandoli. nonostante essi sembrano saldamente attaccati alla roccia dove risiedono, gli aneomni sono capaci di spostarsi molto lentamente.
Gli anemoni marini vivono in tutti gli oceani del mondo, dai poli all'equatore, nelle fosse più profonde e nei fondali bassi, così come fanno i pesci.
Su oltre 1000 specie di anemoni marini, solo 10 sono noti per ospitare pesci, e alcune specie danno rifugio anche a gamberi e molluschi. Questa simbiosi può avvenire solo in aque poco profonde, in quanto all'interno dei tentacoli dell'anemone vivono delle alghe unicelluari chiamate zooxanthelle. Essendo quest'ultime dei vegetali, hanno bisogno della luce del sole per poter effettuare la fotosintesi.Gli zuccheri prodotti da questo processo vengono in parte utilizzati dalle zooxanthelle come nutrimento, e in parte trasferiti all'anemone fornendogli energia. Per questo motivo, gli anemoni devono vivere in posti assolati. La quantità di luce diminuisce con l'aumentare della profondità e anche la torbidità dell'acqua causa perdita di penetrazione luminosa. Per questo motivo gli anemoni vivono ad una profondità non superiore ai 50 metri, e generalmente in acque limpide.

Actinia

Actinodendron

Actinoscyphia

Actinostella

Actinostephanus

Actinostola

Actinothoe

Adamsia

Aiptasia

Aiptasiogeton

Alicia

Allicia

Andresia

Anemonactis

Anemonia

Antholoba

Anthopleura

Anthostella

Anthothoe

Arachnanthus

Armactinia

Artemidactis

Aulactinia

Bartholomea

Bolocera

Boloceroides

Boloceropsis

Bunodactis

Bunodeopsis

Bunodosoma

Calliactis

Capnea

Cereus

Cladactella

Condylactis

Corallimorphus

Cribrinopsis

Cryptodendrum

Dactylanthus

Diadumene

Dofleinia

Edwardsia

Edwardsiella

Entacmaea

Epiactis

Glyphoperidium

Gonactinia

Halcampa

Halcampoides

Halcurias

Heteractis

Heterodactyla

Hormathia

Hormosoma

isoparactis

Isoparactis

Isosicyonis

Korsaranthus

Lebrunia

Liponema

Macrodactyla

Megalactis

Mesacmaea

Metridium

Mimetridium

Nemanthus

Oulactis

Paracondylactis

Paranthus

Peachia

Phellia

Phlyctenactis

Phlyctenanthus

Phyllodiscus

Phymactis

Phymanthea

Phymanthus

Protanthea

Pseudactinia

Ptychodactis

Ragactis

Sagartia

Sagartiogeton

Stichodactyla

Stomphia

Telmatactis

Thalassianthus

Triactis

Urticina

Urticinopsis

Verrillactis

Viatrix